Paederus littoralis

Paederus littoralis

Il Paederus littoralis è un piccolo coleottero appartenente alla famiglia Staphylinidae. L’insetto è caratterizzato da colori vivaci che, come altri casi in natura, rappresentano un segnale di avvertimento per potenziali predatori.

Paederus littoralis

Il Paederus littoralis infatti, contiene nel suo organismo delle tossine che causano nell’uomo la Dermatite di Paederus.

Il genere Paederus contiene al suo interno 622 specie. Di queste, solamente 20 contengono la tossina in grado di causare la dermatite. Questi coleotteri però hanno anche un ruolo efficace nel controllo biologico degli afidi dei cereali. (1)

A differenza di molti altri coleotteri che evitano la luce, questi sono attivi durante il giorno e, durante la notte, vengono attratti dalle luci artificiali.

Aspetto

Il Paederus littoralis misura in media 1 cm, la testa è nera con occhi sporgenti e antenne giallo brunastro. Il resto del corpo è formato da quattro segmenti colorati in modo alternato di nero e arancione rossastro. Questi insetti dispongono di un paio d’ali che sono coperte e protette da elitre blu nerastro con riflessi metallici.

Il coleottero dispone di tre paia di lunghe zampe di colore giallo brunastro. La femmina è molto simile al maschio con alcune piccole differenze visibili solamente agli esperti del settore.

Habitat

Questi insetti prediligono i terreni umidi. Per questo motivo non è raro trovarli in terreni agricoli irrigati che vengono anche utilizzati per deporre le uova. Il Paederus littoralis può anche avere una certa utilità per gli agricoltori perché si nutre di vari insetti e afidi, spesso parassiti delle piantagioni.

Questo animaletto vive anche nelle paludi e nelle pianure alluvionali. È comune sulle dune e sulle scogliere costiere. Anche se predilige ambienti umidi, lo si può trovare pure in habitat secchi. Infatti è stato trovato su pendii calcarei su colline esposte al sole dove gli adulti sono comuni sotto le pietre e nelle crepe.

Gli adulti sono attivi tutto l’anno e svernano al suolo o tra i rifiuti.

Alimentazione del Paederus littoralis

Questi coleotteri sono predatori diurni, attivi principalmente in pieno sole e spesso si arrampicano su steli di piante per catturare le loro prede. Si nutrono principalmente di altri insetti e di afidi.

Potrebbe interessarti: Vespa Falco della Tarantola

Veleno

Il veleno del Paederus littoralis è rappresentato da un’emolinfina tossica composta da un complesso di tre tossine non proteinacee denominate pederina, pseudopederina e pederone. Queste tossine vengono rilasciate quando l’insetto viene schiacciato contro la pelle. La sua azione provoca dermatiti e congiuntiviti che possono essere classificate come lievi, moderate e gravi.

L’insetto quindi non morde ma rilascia la tossina una volta schiacciato, anche parzialmente, contro la pelle. L’irritazione cutanea che ne deriva è anche chiamata dermatite lineare perché inavvertitamente si può trascinare  l’insetto sulla pelle in una linea più o meno dritta quando si cerca di liberarsene. L’infiammazione risultante avrà quindi forma lineare.

Siccome l’insetto è diffuso in gran parte del mondo, l’irritazione può assumere nomi diversi a seconda del luogo. Dopo essere entrati in contatto con la tossina, i primi sintomi si manifestano dopo 12/36 ore con la comparsa di vesciche che possono durare fino a tre settimane.

Se si entra in contatto con questo veleno occorre lavarsi subito le mani perché la tossina può essere distribuita inavvertitamente in altre parti del corpo, occhi compresi.

Alcuni studiosi suggeriscono che la piaga delle bolle, una delle piaghe d’Egitto, possa essere stata causata dal Paederus littoralis.

Diffusione

Mappa diffusione Paederus littoralis
Mappa diffusione Paederus littoralis

Questo coleottero è diffuso in gran parte del mondo e precisamente: Australia, Papua Nuova Guinea, Indonesia, Malesia, Taiwan, Cambogia, Vietnam, Laos, Corea, Portogallo, Inghilterra, Francia, Paesi Bassi, Belgio, Italia, Svizzera, Germania, Slovenia, Croazia, Ungheria, Serbia, Bosnia, Romania, Bulgaria, Russia, Estonia, Danimarca, Austria e Bulgaria.

È presente poi in Texas, Louisiana, Georgia, Tennessee, Messico, Arizona, Oklahoma, Guatemala, Belize, Honduras, El Salvador, Nicaragua, Costa Rica, Panama, Venezuela, Equador, Bolivia, Guyana, Paraguay, Brasile, Argentina, Sudafrica e Tunisia.

Paederus littoralis

Guarda Anche

Formica Mietitrice Rossa - Pogonomyrmex barbatus

Formica Mietitrice Rossa – Pogonomyrmex barbatus

Formica mietitrice rossa – Pogonomyrmex barbatus La formica mietitrice rossa, nome scientifico Pogonomyrmex barbatus, appartiene …

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com