Muore Dopo il Morso del Serpente Bruno Orientale

463

Uomo Muore dopo il Morso del Serpente Bruno Orientale

Un quarantenne australiano è morto a causa del morso del serpente bruno orientale, nome scientifico Pseudonaja textilis. Il fatto è accaduto alcuni giorni fa nel nord del Queensland, in Australia appunto.

Uomo muore per il morso del serpente bruno orientale

 

L’uomo, che abitava a Townsville, nulla ha potuto dopo il morso del serpente bruno orientale. L’ambulanza è stata chiamata verso le 17.20 di giovedì 19 aprile. Nel frattempo un vicino di casa, il Sig. Brett Boggs nello specifico, stava già praticando il massaggio cardiaco e la respirazione a bocca a bocca all’uomo per rianimarlo.

I Fatti

Non si sa con precisione come l’uomo sia stato morso dal serpente al braccio. Il vicino, il Sig. Boggs, ha raccontato che l’uomo si era recato a casa sua con il serpente in mano per chiedergli a quale specie appartenesse.

Il Sig. Boggs gli ha risposto che non era sicuro della specie ma che era quasi sicuro che il serpente fosse velenoso. L’uomo in seguito se ne è tornato a casa non troppo preoccupato del morso, anche perché qualcuno in precedenza gli aveva detto che il serpente non era velenso.

Trascorsi pochi minuti però, il Sig. Boggs ha sentito una donna gridare e chiedere aiuto in preda alla disperazione. A quel punto ha capito che le urla dovevano essere collegate in qualche modo a quanto era appena accaduto.

Dopo essersi recato a casa del vicino lo ha trovato già privo di sensi e, mentre i vicini chiamavano i soccorsi, ha tentato di rianimarlo ma senza successo. Dopo l’arrivo dell’ambulanza anche i medici hanno tentato l’impossibile, ma invano. Il morso del serpente bruno orientale non ha lasciato scampo al quarantenne.

Il portavoce dei Cattura Serpenti di Townsville ha riferito che il serpente in questione era lungo 1,5 metri. Si trattava di un esemplare di Pseudonaja textilis, conosciuto come serpente bruno orientale, uno dei rettili più velenosi al mondo.

Potrebbe interessarti: La classifica degli animali più velenosi al mondo

Brett Boggs, la persona che ha tentato di salvare l'uomo morso
Brett Boggs, la persona che ha tentato di salvare l’uomo morso

Notizie Sui Morsi di Serpente in Australia

Secondo le statistiche pubblicate dal National Coronial Information Service, tra il 2000 ed il 2016 sono morte 35 persone a causa sel morso di un serpente. Si ritiene che il 65 % di queste morti sia stato causato dal morso del serpente bruno orientale.

La dottoressa Ronelle Welton, membro dell’Unità Australiana di Ricerca sul Veleno dell’Università di Melbourne, ha detto che un quinto dei morsi si è verificato quando le persone hanno tentato di prendere i serpenti.

Le persone non dovrebbero tentare di catturare i serpenti ma piuttosto dovrebbero informarsi su quali siano le tecniche di primo soccorso in caso di morso di serpente.

Quando si viene morsi da un serpente non bisogna perdere tempo nel cercare di ucciderlo ma bisogna immediatamente chiamare l’ambulanza. In Australia vivono diversi rettili potenzialmente letali ed ogni minuto perso può fare la differenza tra la vita e la morte. L’episodio appena accaduto all’uomo di 40 anni che ha subito il morso del serpente bruno orientale, è un esempio lampante.

Muore Dopo il Morso del Serpente Bruno Orientale