Morso di Pipistrello, Uomo di 46 Anni Muore in Brasile

230

Muore a 46 Anni per un Morso di Pipistrello

In Brasile un uomo di 46 anni, Edivalson Francisco Souza, è deceduto per un morso di pipistrello vampiro che gli ha causato la rabbia. Dal 2004 è il primo caso di rabbia umana trasmessa da un pipistrello vampiro in Brasile.

Pipistrello vampiro - Desmodus rotundusPhoto Credit: Wikimedia Commons

Secondo quanto riportato dalla stampa brasiliana, questi animali stanno scatenando il panico tra la popolazione. Oltre all’uomo deceduto qualche settimana fa infatti, altre 40 persone sono state morse da questa specie di pipistrello. Tutti gli attacchi si sono verificati nel nord-est del paese.

Una delle vittime intervistate ha raccontato di essere stato morso 3 volte durante il sonno. Quando si è svegliato, sentendo il letto bagnato, ha pensato fosse acqua visto che la notte aveva piovuto.

Ben presto però, vedendo le lenzuola sporche di sangue, si è reso conto che la realtà era ben diversa. Durante il sonno un pipistrello lo aveva morso e aveva banchettato con il suo sangue. Oltretutto il sangue stava ancora defluendo dalla piccola ma profonda ferita lasciata dal mammifero alato.

Questo animale infatti, quando morde, rilascia un composto anticoagulante chiamato draculina. Tale composto non fa coagulare il sangue che continua quindi ad uscire dando modo al pipistrello di nutrirsene.

Muore per un Morso di Pipistrello: I Fatti

Francisco Souza, un contadino di 46 anni, stava mungendo le sue mucche in un’azienda agricola a Paramirim. Senza accorgersene, ha calpestato un pipistrello vampiro che lo ha morso ad un dito del piede.

L’agricoltore ha lavato la ferita senza farsi visitare da un medico ed ha poi dimenticato l’accaduto.

Dopo 3 settimane, a causa di un forte mal di testa accompagnato da nausea, ansia e difficoltà respiratorie, l’uomo è stato ricoverato in ospedale. Dopo alcuni giorni l’uomo si è ricordato del morso di pipistrello.

Le analisi sono risultate positive alla rabbia, ma ormai era troppo tardi per somministrare il vaccino. Dopo 7 giorni di ospedale, l’uomo purtroppo è deceduto.

Uomo muore in Brasile per un morso di pipistrello vampiro
Uomo muore in Brasile per un morso di pipistrello vampiro

Le Contromisure

La SESAB, organizzazione statale con sede a Bahia per il controllo delle malattie, ha rilasciato un avviso di sanità pubblica. Nel comunicato la popolazione è stata esortata a rimenere vigile nei confronti dei piccoli mammiferi portatori di rabbia. Inoltre la popolazione è stata anche informata sui rischi che si corrono nel contrarre la rabbia.

Il morso di pipistrello vampiro non è doloroso. Nella saliva dell’animale sono presenti composti analgesici ed anticoagulanti che ritardano la guarigione della ferita.

Molti abitanti della città di Salvador si sono svegliati alla vista di lenzuoli imbevuti del loro sangue. Nella notte i piccoli mammiferi alati li hanno morsi alle dita dei piedi, ai gomiti ed ai talloni. Alcuni anche alle dita della mano.

A pochi giorni dalla morte del contadino di Paramirin, nella città di Salvador, c’è stata un’impennata di attacchi dei pipistrelli nei confronti dell’uomo. Questo mutamento delle abitudini dei pipistrelli vampiro è preoccupante ed ha scatenato una sorta di psicosi negli abitanti delle aree interessate.

Le Cause

Le cause di questo aumento di attacchi sono state spiegate da Aroldo Carneiro. Carneiro è il responsabile dell’unità di sorveglianza della rabbia. L’uomo ha spiegato che i pipistrelli vampiro ultimamente si sono spostati nei centri abitati. Questo fatto, secondo lui, è dovuto alla deforestazione ed alla distruzione delle grotte che rappresentano il loro habitat naturale.

Nel loro ambiente questi mammiferi si nutrono esclusivamente del sangue degli animali da allevamento come i bovini ed i cavalli. Nelle città però, venendo a mancare questa tipologia di animali, i pipistrelli hanno rivolto la loro attenzione al sangue umano.

Brasile: Uomo di 46 Anni Muore un Morso di Pipistrello