Morso di Serpente a Sonagli: Bambina Sopravvive

343

Morso di Serpente a Sonagli: Bambina di 5 Anni Sopravvive

In Texas una bambina di 5 anni è sopravvissuta al morso di un serpente a sonagli. I medici le hanno dovuto somministrare 40 dosi di antidoto per salvarle la vita. Il tragico episodio si è verificato a gennaio di quest’anno in Texas.

Morso di Serpente a Sonagli: Bambina di 5 Anni Sopravvive

Il morso di serpente a sonagli si è verificato mentre la bambina stava facendo un’escursione con i suoi familiari. La bambina, il cui nome è Emily Oehler, si stava divertendo in mezzo alla natura incontaminata del Longhorn Cavern State Park, che si trova appunto in Texas.

Il Morso

Il padre racconta che all’improvviso la bambina è stata morsa alla caviglia da un grande esemplare di serpente a sonagli. Più precisamente si trattava di un Crotalus atrox, che negli Stati Uniti è noto come Texas diamond-back mentre in Italia viene chiamato crotalo adamantino occidentale. Questo serpente è uno dei più velenosi al mondo e spesso il suo morso non lascia scampo.

Il padre ha raccontato che dopo il morso di serpente a sonagli la bambina è corsa tra le braccia della madre Alicia così velocemente che ha perso la sua giacchetta. Mentre correva Emily urlava ripetutamente la parola “serpente”.

Morso di Serpente a Sonagli Crotalus atrox: Bambina di 5 Anni Sopravvive

La madre riferisce che le urla della figlia erano terrificanti. Dopo aver capito che la bambina era stata morsa da un serpente, Alicia ha pensato che dovesse immediatamente trovare il rettile. In questo modo avrebbe facilitato il lavoro del personale medico.

Il serpente è stato in seguito identificato dai rangers che hanno confermato che si trattava di un esemplare di Texas diamond-back lungo 1 metro e 20 cm.

Le Cure

La famiglia è quindi riuscita a chiamare un’ambulanza che è arrivata in 4 minuti. L’ospedale con l’antidoto era però quello di Austin ed era circa a 100 km di distanza, troppo lontano. Emily infatti stava vomitando e non sarebbe arrivata viva all’ospedale. Per questo motivo è stato chiesto l’intervento di un elicottero.

Una volta arrivata in ospedale, la bambina ha ricevuto numerose dosi di antidoto. 48 ore dopo il morso di serpente a sonagli ci sono stati i primi segni che l’antidoto comiciava a fare effetto.

La bambina non si ricorda di aver visto il serpente prima e dopo il morso. L’unica cosa che ricorda è di aver visto la sua lingua e di aver cominciato a correre.

La mamma di Emily nell’intervista ha detto che la figlia, subito dopo il morso di serpente a sonagli, ha cominciato ad urlare di dolore e a vomitare. La madre ha sofferto molto nel vedere la figlia in ospedale in preda a dolori molto forti. Comunque ora tutto sembra essersi risolto per il meglio e la figlia sembra aver ripreso tutte le sue normali attività. Quel che resta è solo un brutto ricordo di una giornata che doveva invece essere spensierata ed allegra.

I Costi

A differenza dell’Italia, negli Stati Uniti le cure mediche non sono gratuite per i cittadini. Per le cure occorre un’assicurazione medica che i genitori di Emily non avevano.

Per questo motivo i genitori si sono visti costretti ad aprire una pagina internet di raccolta fondi. La pagina, che ora è stata chiusa, ha permesso loro di raccogliere 43.555 dollari. La fattura che hanno ricevuto dall’ospedale era di 50.000 dollari.

Morso di Serpente a Sonagli: Bambina di 5 Anni Sopravvive