Opsanus tau – Oyster Toadfish o Pesce Rospo delle Ostriche

450

Opsanus tau – Oyster Toadfish

L’ Opsanus tau, in lingua inglese Oyster Toadfish, è un pesce velenoso appartenente alla famiglia Batrachoididae. In italiano il suo nome suonerebbe come pesce rospo delle ostriche.

Opsanus tau - Oyster ToadfishPhoto Credit: NOAA Photo Library@ Flickr

Il suo nome è dovuto al fatto che il muso assomiglia a quello di un rospo. Inoltre ha una bocca grande e forte, che quando si chiude ricorda un’ ostrica. Secondo alcuni invece, il nome si riferisce al fatto che alcuni esemplari giovani di questo pesce sono stati trovati a vivere dentro a delle ostriche vive.

L’ Opsanus tau viene usato nella pesca sportiva ma, benché sia commestibile, non viene quasi mai mangiato dall’uomo. Ciò è probabilmente dovuto al suo aspetto inquietante.

Nel 1998 questo pesce è stato inviato nello spazio per studiare per studiare gli effetti della microgravità sullo sviluppo degli otoliti, gli organi dell’equilibrio.

Aspetto

Possiamo dire che l’aspetto dell’Opsanus tau è perfino peggiore del nostro rinomato scorfano, eppure ha il suo fascino. La sua lunghezza media è di circa 30 cm, ma sono stati documentati esemplari di 38 e perfino 43 cm.
Il peso massimo registrato per questo pesce è di 2,23 Kg.

Il colore di fondo è molto variabile, dal verde oliva al grigio, dal marrone al giallo ambrato. Il ventre è più chiaro del dorso e dei fianchi. Molto comunque dipende dall’ambiente in cui vive. Questo pesce infatti si mimetizza adattando il proprio colore all’ambiente circostante. Presenta inoltre delle linee oblique e delle chiazze più scure che possono trovarsi solo sulla testa o sulle pinne oppure su tutto il corpo.

Il corpo è affusolato e robusto, con una pancia prominente che si assottiglia verso la coda, che invece è sottile. La testa è larga ed ha una forma insolita. Il muso è arrotondato e la bocca è enorme con numerosi denti. Gli occhi sono spesso di colore blu. Spessi lembi di pelle carnosa contornano sia gli occhi che la bocca.

L’ Opsanus tau non ha squame ma presenta delle verruche. Il suo corpo è ricoperto da uno strato di muco viscido che lo rende morbido fuori dall’acqua.

Due spine velenose sono presenti sul dorso ed altre due alla base delle pinne pettorali. Spesso queste spine velenose sono poco visibili a causa della pelle spessa del pesce.

Habitat

L’ Opsanus tau è un pesce di fondale ed possibile trovarlo nei pressi delle scogliere, delle banchine e dei relitti. Predilige i fondali rocciosi. Questo pesce tollera bene anche le acque inquinate non è quindi raro scorgerlo in acque colme di rifiuti.

Preferisce le acque basse e di solito vive non oltre i 5 mt di profondità.

Comportamento

L’ Oyster Toadfish ha un carattere battagliero. Gli esemplari della stessa specie combattono spesso tra loro e, se vengono catturati, attaccano e si dibattono con molto vigore. Quando vengono tirati fuori dall’acqua emettono dei suoni simili a dei grugniti, molto impressionanti.

Sono pesci estremamente resistenti che possono sopravvivere fuori dall’acqua fino a 24 ore.

Nonostante il loro aspetto goffo, questi pesci sono molto agili e riescono ad uscire ed entrare nei loro nascondigli tra le rocce con estrema velocità.

Probabilmente gli esemplari che vivono più al nord vanno in letargo durante la stagione più fredda. La maggior parte dei pesci di questa specie però, effettua migrazioni stagionali. I loro spostamenti comunque, non superano mai una distanza superiore ai 200 km.

È un cacciatore da agguato. Si nasconde tra le rocce usando la mimetizzazione ed attacca la preda all’improvviso quando questa è abbastanza vicina per poter essere afferrata.

Questa non è una specie aggressiva, nel senso che non attaccherà mai l’uomo senza un reale motivo per farlo. Dato che vivono nelle acque basse però, è possibile che questi pesci vengano calpestati inavvertitamente oppure catturati.  Quando questo accade l’Opsanus tau apre le sue spine velenose e morde con ferocia con le sue potenti mascelle.

Veleno e Sintomi

Le spine velenose dell’Opsanus tau sono cave e collegate a delle ghiandole velenifere. È un modo efficace per difendersi e non essere mangiato dagli altri pesci.

Fortunatamente il veleno di questa specie non è abbastanza potente da creare dei danni gravi all’essere umano. Tuttavia questo veleno è abbastanza tossico da procurare molto dolore.

I sintomi di avvelenamento dipendono molto dalle dimensioni del pesce. In linea generale, possiamo paragonare i sintomi di questa puntura a quella di un ape o di una vespa. I sintomi sono quindi arrossamento, gonfiore, dolore ed intorpidimento. Solitamente tutti i sintomi scompaiono da soli nel giro di qualche ora, solo in rari casi possono protrarsi per più di 48 ore.

Alimentazione

L’ Opsanus tau è un pesce che riesce a sopravvivere nelle condizioni più precarie, ha quindi bisogno di pochissimo cibo per sopravvivere.

Questa è una specie onnivora, mangia di tutto.

I denti e le forti mascelle di questo pesce sono in grado di schiacciare il carapace dei crostacei ed il guscio dei molluschi. Per questo l’Oyster Toadfish si nutre di ostriche, vermi, gamberetti, anfipodi, granchi, molluschi, calamari e piccoli pesci.

Riproduzione

La stagione degli amori di questa specie è tra aprile ed ottobre. Durante questo periodo, i maschi emettono un suono, simile ad una sirena, per attirare le femmine. Questo richiamo può essere udito sott’acqua anche a grandi distanze.

Attratte dal canto del maschio, le femmine depongono le uova nelle sue vicinanze, sotto grandi pietre o conchiglie. Nelle zone più inquinate è possibile trovare le uova anche nei barattoli di latta o in altri oggetti sommersi.

A questo punto il maschio feconderà le uova e se ne occuperà fino al momento della schiusa, che avverrà circa un mese dopo. Durante questo periodo il maschio si occuperà di tenere pulita la zona della deposizione e ventilerà le uova con le sue pinne.

Una volta che le uova si saranno schiuse, i piccoli continueranno ad essere sorvegliati dal padre per 2/3 settimane.

Conservazione

L’ Opsanus tau è predato prevalentemente dagli squali.

Non sono note minacce di altro tipo dato che questo pesce si è adattato anche al progressivo inquinamento del suo habitat. Anche per questo motivo non sono in vigore in alcuno stato delle misure di conservazione specifiche per questa specie.

L’ Opsanus tau è considerato a rischio minimo di estinzione nella lista rossa IUCN.

Diffusione

Mappa diffusione Opsanus tau - Oyster Toadfish
Mappa diffusione Opsanus tau – Oyster Toadfish

L’ Opsanus tau vive nell’Oceano Atlantico settentrionale, prevalentemente lungo la zona costiera degli Stati Uniti. Più precisamente possiamo trovare questo pesce in Florida, Georgia, Carolina del Sud, Carolina del Nord, Virginia, Delaware, New Jersey, Connecticut, Massachusetts, New Hampshire, Maine e New York.

Opsanus tau – Oyster Toadfish