Atrax robustus – Ragno della Ragnatela ad Imbuto di Sidney

4723

Atrax robustus – Ragno della Ragnatela ad Imbuto di Sidney

L’Atrax robustus è un ragno velenoso che vive solo in Australia, in un raggio di 160 km attorno a Sidney. È anche noto come il ragno della ragnatela ad imbuto di Sidney o il ragno dei cunicoli.

Atrax robustus, ragno della ragnatela a imbuto di Sidney

Questi aracnidi hanno grandi zanne e sacche del veleno. Come in molti altri casi anche per questo animaletto le femmine hanno dimensioni maggiori rispetto ai maschi. Se infatti i maschi raggiungono una dimensione di 35 mm, le femmine misurano 50 mm.

Il suo colore è nero lucido, con sfumature che possono essere bluastre o marroni. Il suo addome è ricoperto di peluria.

Tranne quando deve accoppiarsi, l’Atrax robustus è un animale che vive solitario. Il maschio, in questo caso, viene attratto dai feromoni prodotti dalla femmina.

Una curiosità. La sua seta viene utilizzata per la costruzione di mirini negli strumenti ottici.

Habitat

Questo ragno costruisce le ragnatele dentro alberi cavi, sotto ad alberi caduti oppure sotto alle pietre. A volte si stabiliscono anche in terreni umidi sotto alle abitazioni o nelle crepe dei muri dei giardini.

Le loro ragnatele composte da seta bianca possono misurare fino a 60 cm di lunghezza. Le ragnatele sono composte da 2 entrate separate ed hanno quindi una forma di T o di Y. Sono tessute in una sorta di imbuto da cui deriva anche il nome italiano del ragno.

L’Atrax robustus è attratto dall’acqua e non è raro trovarli ai bordi delle piscine, dove spesso cadono. Entrano spesso anche nelle abitazioni dove può capitare che si nascondano pericolosamente tra i vestiti. Vi sono infatti alcuni casi di persone che sono state morse toccando i vestiti.

Dieta

Il ragno della ragnatela ad imbuto di Sidney si nutre di scarafaggi, larve di insetti, millepiedi, lumache di terra. Occasionalmente l’Atrax robustus mangia anche rane e piccoli vertebrati.

Comportamento

Atrax robustus, ragno della ragnatela a imbuto di SidneySono ragni molto aggressivi ed attaccano al primo segno di pericolo. Il loro morso è potenzialmente letale per l’uomo se non si interviene subito con l’antidoto.

Questi aracnidi sono famosi per aver ucciso almeno 15 persone fino al 1981, anno in cui è stato sviluppato l’antidoto. Da allora, fortunatamente, non si sono più registrati decessi.

Il Veleno

Il ragno dei cunicoli è uno dei ragni più letali del pianeta. Il suo carattere aggressivo e le sue lunghe zanne che possono penetrare un’unghia umana, lo rendono un animale pericolosissimo. Oltre a questo, l’Atrax robustus è solito mordere più volte le sue vittime. Il veleno dei maschi poi, è 5 volte più potente di quello delle femmine.

Il suo veleno è particolarmente pericoloso per i primati e per l’uomo che, in caso di morso, rischiano seriamente la vita. La sua pericolosità è dovuta soprattutto ad un polipeptide neurotossico che prende il nome di atraxotossina.

Si tratta di un veleno neurotossico che agisce sui canali del sodio, il suo LD50 è di 0,16 mg/Kg. In caso di avvelenamento, i sintomi compaiono entro la prima ora dopo il morso. I bambini sono i più a rischio e vi è almeno un caso documentato di morte dopo 15 minuti dal morso.

In Caso di Morso

A causa delle lunghezza delle sue zanne, circa 6 mm, il suo morso è molto doloroso. In caso di morso occorre immobilizzare la parte ferita magari con una steccatura provvisoria. Se possibile, bisogna applicare una garza ed avvolgere la zona colpita quel tanto che basta per rallentare la circolazione linfatica.

Anche se è molto difficile, è importante restare calmi e chiedere immediatamente soccorso. Se possibile è anche consigliato catturare il ragno e mostrarlo ai soccorritori per un più rapido intervento.

Atrax robustus, ragno della ragnatela a imbuto di Sidney

Riproduzione

Gli organi riproduttivi del ragno della ragnatela ad imbuto di Sidney sono costituiti dai testicoli e da un canale che collega quest’ultimi ad una piccola apertura.

Il maschio rilascia il proprio sperma su di un piccolo pezzo di seta che viene preparato appositamente per questo scopo. Lo sperma viene poi introdotto nell’apparato genitale della femmina che può utilizzarlo immediatamente oppure conservarlo.

Il periodo riproduttivo inizia di solito a fine estate o ad inizio autunno. Dopo l’accoppiamento le femmine producono in media dalle 90 alle 120 uova di color giallo verde.

Quando i piccoli vengono al mondo sono le femmine a prendersi cura di loro nella ragnatela. I maschi invece se ne vanno a caccia per procurare il necessario al sostentamento.

Diffusione

Questo ragno è stato rinvenuto solamente in Australia, in un raggio di 160 Km attorno a Sidney.

Diffusione Atrax robustus - Ragno della Ragnatela ad Imbuto di Sidney
Diffusione Atrax robustus – Ragno della Ragnatela ad Imbuto di Sidney

Atrax robustus – Ragno della Ragnatela ad Imbuto di Sidney