Scorpione striato della corteccia – Centruroides vittatus

110

Scorpione striato della corteccia – Centruroides vittatus

Lo scorpione striato della corteccia, nome scientifico Centruroides vittatus, è uno scorpione velenoso appartenente alla famiglia Buthidae.

Anche se è originario del Nord America, questa specie è quella più comune e diffusa nella zona centrale degli Stati Uniti e nel Messico settentrionale.

Scorpione striato della corteccia - Centruroides vittatus

È meglio conosciuto con il nome inglese Striped bark scorpion che letteralmente significa appunto scorpione striato della corteccia.

Il Centruroides vittatus appartiene allo stesso genere del più pericoloso Centruroides sculpturatus.

Aspetto

Lo scorpione striato della corteccia ha una lunghezza compresa tra i 5 ed i 7 cm. Il colore di fondo del corpo varia dal giallo al marrone. Questa specie è caratterizzata da due larghe strisce longitudinali più scure del resto del corpo.

Le zampe, i pedipalpi e la coda presentano un colore omogeneo.

Il Centruroides vittatus ha inoltre un triangolo scuro nella zona anteriore della testa, con la punta rivolta indietro. Possono comunque esserci delle variazioni di colore a seconda della zona in cui questo scorpione vive. Di solito infatti il suo colore si adatta perfettamente all’ambiente per permettergli di essere meno vulnerabile.

Gli esemplari giovani sono generalmente più chiari, con l’ultimo segmento del corpo e la base dei pedipalpi marrone scuro o nero.

Lo scorpione striato della corteccia ha sia la coda che i pedipalpi snelli. La coda risulta più lunga nei maschi.

Il corpo del Centruroides vittatus è ricoperto da una cuticola cerosa. Questa cuticola si illumina sotto la luce ultravioletta, rendendo lo scorpione fosforescente al buio.

Habitat

Lo scorpione striato della corteccia vive in molti tipi di habitat naturali. È possibile trovarlo nei deserti, nei boschi di latifoglie e di conifere, nelle praterie e nei prati. Vive sia a terra che sugli alberi.

Tende a preferire posti umidi e freschi e si nasconde sotto le rocce, nei tronchi degli alberi caduti e tra la vegetazione. Non è raro trovare questa specie anche nelle abitazioni umane, nei fienili e nei capannoni.

Comportamento

Anche se il genere Centruroides è definito semi-arboreo, la specie Centruroides vittatus trascorre la maggior parte del suo tempo a terra.

È un animale notturno, mentre di giorno preferisce rimanere nascosto, al sicuro. Poco dopo il tramonto questo scorpione abbandona il suo rifugio per cacciare e procurarsi del cibo. I mesi in cui risulta maggiormente attivo vanno da aprile a giugno. In questo lasso di tempo è facile trovarlo anche nelle abitazioni.

Questi scorpioni cacciano attraverso l’olfatto ed il tatto. Possiedono dei recettori chimici nelle zampe che gli permettono di localizzare le prede.

Lo scorpione striato della corteccia non è aggressivo ma tende ad arrampicarsi sugli oggetti appoggiati sul terreno. La maggior parte delle punture agli esseri umani si verificano quando questi raccolgono legna o pietre a mani nude.

Il Centruroides vittatus, contrariamente alla maggior parte degli scorpioni, è un animale piuttosto sociale. Questo probabilmente perché gli offre maggiori possibilità di riproduzione.

Scorpione striato della corteccia - Centruroides vittatus

Veleno e Sintomi

Il veleno dello scorpione striato della corteccia è neurotossico e non è considerato letale per gli esseri umani. Infatti anche se sono state attribuite delle morti al veleno di questo scorpione, nessun caso è stato documentato in modo ufficiale.

In ogni caso essere punti da un Centruroides vittatus non è una bella esperienza.

Solitamente si prova un forte ed immediato dolore, seguito da gonfiore nella zona della puntura. Spesso si può verificare una sensazione locale di intorpidimento o di formicolio.

Nei soggetti più sensibili possono verificarsi sintomi più seri come:

  • Nausea e vomito
  • Dolori addominali
  • Vertigini
  • Orticaria
  • Mancanza di respiro
  • Spasmi muscolari
  • Sincope

La maggior parte dei sintomi scompaiono spontaneamente in circa 20 minuti. In alcuni casi sono necessari fino a 3 giorni per riprendersi completamente.

Se si viene punti da uno scorpione striato della corteccia purtroppo è sempre possibile sviluppare un pericoloso shock anafilattico. Per questo motivo è sempre consigliabile raggiungere un ospedale.

Nel frattempo, per alleviare il dolore ed il gonfiore, si può applicare sulla puntura una borsa del ghiaccio.

Alimentazione

Questa specie cattura le prede con le pinze e le uccide con il veleno.

Il Centruroides vittatus è principalmente insettivoro e si nutre di ragni, falene, grilli, centopiedi, bruchi, mosche e scarafaggi. In caso di forte carenza di cibo può verificarsi il cannibalismo.

Accoppiamento e Riproduzione

L’accoppiamento del Centruroides vittatus avviene in primavera, all’inizio dell’estate ed in autunno.

Questi scorpioni hanno un interessante rito di corteggiamento. Il maschio e la femmina danzano tenendosi per le pinze avanti ed indietro per ore. Il maschio deposita sul terreno il suo spermatoforo e vi deposita la femmina sopra in modo che avvenga la fecondazione. Gli esemplari più grandi avranno maggiori possibilità di successo perché riusciranno a trattenere la femmina abbastanza a lungo da permetterle di essere fecondata.

Scorpione striato della corteccia - Centruroides vittatusPhoto Credit: Ralph Arvesen@Flickr

Dopo circa 8 mesi di gestazione verranno alla luce tra i 30 ed i 50 piccoli. I piccoli resteranno sul dorso della madre dai 5 ai 15 giorni per poi disperdersi ed essere totalmente indipendenti.

Il Centruroides vittatus ha bisogno di effettuare circa 6 mute prima di raggiungere la maturità sessuale. Ci vorranno almeno 3 anni.

Conservazione

Lo scorpione striato della corteccia è predato da uccelli, rettili, alcuni mammiferi e da aracnidi più grandi.

La presenza umana ha dato l’opportunità a questa specie di trovare riparo dalla distruzione dell’habitat e da numerosi predatori.

Il Centruroides vittatus non è presente nella lista rossa IUCN, non è quindi considerato a rischio di estinzione.

Diffusione

Mappa diffusione Scorpione striato della corteccia - Centruroides vittatus
Mappa diffusione Scorpione striato della corteccia – Centruroides vittatus

Il Centruroides vittatus è diffuso nella zona sud-centrale e sud-occidentale degli Stati Uniti, ed nel nord del Messico.

Più precisamente, per quanto riguarda gli Stati Uniti, possiamo trovare questo scorpione in Arkansas, Colorado, Illinois, Kansas, Louisiana, Mississippi, Missouri, Nebraska, New Mexico, Oklahoma, Texas e Tennessee.

Da poco è stato avvistato anche in Iowa, Kentucky, Carolina del Nord, Arizona e California. Questi ultimi stati sono fuori dall’ habitat naturale del Centruroides vittatus. Probabilmente vi è stato introdotto dalle attività umane.

In Messico possiamo invece trovarlo nel Nuevo Leon, Tamaulipas, Coahuila, Chihahua e Durango.

Scorpione striato della corteccia – Centruroides vittatus