Euscorpius gamma

170

Euscorpius gamma

L’ Euscorpius gamma è una specie di scorpione appartenente alla famiglia Euscorpiidae.

Questa specie è di recente riconoscimento, è stata separata soltanto nel 2.000 dal Euscorpius mingrelicus. È molto difficile distinguere questi due scorpioni. Gli studiosi lo hanno fatto grazie a degli approfonditi studi morfologici e di genetica molecolare.

Euscorpius gamma

Questa specie viene spesso confusa anche con l’Euscorpius germanus, dato che vivono in zone che si sovrappongono.

Al momento non sono state ancora identificate delle sottospecie dell’Euscorpius gamma.

Aspetto

L’ Euscorpius gamma è uno scorpione piuttosto piccolo, come la maggior parte degli animali appartenenti a questa famiglia. La sua lunghezza oscilla tra i 3 ed i 3,2 cm.

Il corpo ha un aspetto piuttosto appiattito e tozzo, i pedipalpi sono grandi. La coda è sottile e il pungiglione è di piccole dimensioni rispetto alle proporzioni del corpo.

Il colore di questa specie è solitamente il nero ma non è raro trovare esemplari marroni o rossicci. Il pungiglione è invece più chiaro, solitamente marrone chiaro o giallino.

La parte anteriore del carapace è dritto e le zampe risultano poco pigmentate.

Habitat dell’ Euscorpius gamma

Questo piccolo scorpione predilige le zone di montagna, con un buon tasso di umidità. Ama le foreste di pini e faggi.

Si nasconde tra le pietre, nella corteccia degli alberi, sotto alla sterpaglia.

Comportamento e Riproduzione

Come tutti gli scorpioni, è un animale notturno. Non è un animale sinantropo, non ama quindi frequentare i posti abitati dagli esseri umani.

Non abbiamo alcun dato certo sull’accoppiamento di questa specie. Sappiamo che, come tutti gli scorpioni, anche l’ Euscorpius gamma è viviparo, dà cioè alla luce piccoli vivi.

Alimentazione

È un predatore che si nutre di artropodi, ragni e altri insetti abbastanza piccoli per essere mangiati senza difficoltà.

Veleno

Anche se non sono disponibili dei dati medici in merito, il veleno dell’Euscorpius gamma non è ritenuto un pericolo per gli esseri umani. Anche le sue piccole dimensioni lo rendono un animale del tutto innocuo. Oltre a tutto ciò, questa specie è davvero molto restia ad usare il pungiglione.

A causa della sua puntura possono presentarsi esclusivamente dei sintomi locali. Se si viene punti da questa specie si può avvertire un dolore intenso che però scomparirà in meno di un’ora. Si potrebbero prendere degli anestetici per alleviare la sensazione dolorosa ma il dolore scomparirebbe comunque prima che la medicina faccia effetto.

Esiste una minima possibilità di sensibilità personale al suo veleno. Per questo se si riscontrano sintomi sistemici o il dolore resta intenso per più di un’ora, è meglio rivolgersi ad un medico. Ovviamente bisogna stare particolarmente attenti ai bambini, tenendoli sotto stretto controllo per alcune ore dopo la puntura.

Conservazione

In Austria l‘Euscorpius gamma è considerato in pericolo. I principali rischi sono la riforestazione di aree aperte con l’abete rosso, l’uso smodato di insetticidi, la compattazione del suolo e la costruzione di strade.

Tutte queste cose causano l’aumento della frammentazione del territorio di questi scorpioni e quindi l’isolamento delle risorse.

Diffusione

Mappa diffusione euscorpius gamma
Mappa diffusione euscorpius gamma

L’ Euscorpius gamma vive nell’area sud-orientale dell’Europa centrale. Possiamo trovarlo in Austria, Croazia, Slovenia e Italia, nello specifico in Friuli.

Euscorpius gamma