Opistophthalmus glabrifrons – Scorpione Scavatore Lucente

1 Condivisioni

Opistophthalmus glabrifrons

L’Opistophthalmus glabrifrons appartiene alla famiglia Scorpionidae. È presente nella zona meridionale dell’Africa, ed è sicuramente meno pericoloso dello scorpione coda spessa del Transvaal presente nella stessa area geografica.

Opistophthalmus glabrifrons

Photo Credit: Wikimedia Commons

All’estero è comunemente conosciuto come Shiny burrowing scorpion o Yellowlegged creeping scorpion, che tradotto significa scorpione scavatore lucente o scorpione strisciante dalle zampe gialle. Alcuni lo chiamano invece scorpione sibilante del Mozambico.

L’Opistophthalmus glabrifrons è una specie che ultimamente viene venduta agli appassionati per essere allevata come animale da compagnia. Purtroppo però, risulta che l’allevamento in cattività per le femmine catturate in natura sia un problema. Inoltre, l’accoppiamento in cattività sembra difficile e avviene molto di rado.

È bene ricordare che in alcuni stati la cattura dell’Opistophthalmus glabrifrons è vietata e punita dalla legge. Questi animali infatti, vedono il loro numero ridursi in natura a causa della progressiva distruzione del loro habitat naturale.

Aspetto

Lo scorpione scavatore lucente è decisamente una specie di grandi dimensioni. La misura media di questi aracnidi è tra i 9 e gli 11,5 cm, ma alcuni esemplari raggiungono i 15 cm.

I maschi si riconoscono perché hanno il metasoma, la coda per intenderci, più lunga e più spessa. Inoltre i loro pedipalpi hanno una forma più allungata rispetto a quelli delle femmine.

Il colore di questo scorpione può variare molto. Di solito va dal marroncino chiaro al color ruggine. Le zampe, i pedipalpi, il metasoma e il pungiglione sono però generalmente più chiari rispetto al corpo dell’animale.

Habitat

Questo scorpione è capace di adattarsi a diversi tipi di temperatura, riuscendo a vivere in luoghi soggetti a gelate occasionali e in altri con temperature superiori ai 40 gradi.

In linea generale possiamo però dire che preferisce le zone aride. La sua distribuzione sembra essere determinata dalla durezza del terreno piuttosto che dal tipo di terreno. Il terreno sabbioso sembra essere il peggiore per  questa specie perché questo tipo di terreno rende difficile scavare.

Comportamento

L’Opistophthalmus glabrifrons appartiene al genere Opistophthalmus, noto per racchiudere diverse specie di scorpioni dette comunemente scorpioni scavatori. Questa definizione è dovuta al fatto che gli aracnidi appartenenti a questo genere costruiscono le loro tane scavando nel terreno. Per sgretolare il terreno, viene utilizzato l’apparato boccale.

Le tane variano da 10 mm a 1 metro di profondità, ma talvolta possono raggiungere una lunghezza di 1,5 metri. Ovviamente, le tane scavate nel terreno morbido sono generalmente più grandi, ecco perché lo scorpione scavatore lucente non ama i terreni duri. Quando si trova nella sua tana, usa efficacemente le sue grandi chele per bloccare l’ingresso e proteggersi così dagli intrusi.

Questo genere di scorpioni è inoltre noto per emettere un forte sibilo quando viene disturbato. Il suono viene prodotto quando l’animale strofina i suoi cheliceri tra di loro.

Quando si sente minacciato, lo scorpione sibilante adotta una posizione aggressiva. Solleva parzialmente il corpo da terra e porta il pungiglione sopra la testa, pronto a colpire. Le chele sono tenute in avanti a protezione del muso.

Veleno dell’Opistophthalmus glabrifrons

Sul veleno dell’Opistophthalmus glabrifrons ci sono pochi dati noti.

Ufficialmente questo veleno non ha alcuna incidenza clinica sugli esseri umani adulti e in buona salute. Ci sono però aneddoti non verificati che riportano episodi di effetti sistemici seri.

Possiamo comunque affermare che la puntura di questo aracnide è molto dolorosa ma non causa alcuna conseguenza se non si è allergici al suo veleno.

Inoltre questa specie ha delle chele molto potenti che possono pizzicare ed essere anch’esse molto dolorose.

Alimentazione

Lo scorpione scavatore lucente è di grandi dimensioni e usa quindi le chele per trattenere le sue prede. È anche dotato di forza, quindi spesso uccide le prede schiacciandole letteralmente.

Si nutre di camole, scarafaggi, grilli e altri scorpioni.

Riproduzione

L’accoppiamento avviene dopo un rituale di corteggiamento. Il maschio deposita sul terreno lo spermatoforo e la femmina ci si appoggia sopra per fecondarsi. Dopo una gestazione che dura 8/10 mesi,  verranno alla luce da 15 a 30 piccoli.

Questi animali hanno una crescita piuttosto lenta.

Diffusione

Mappa diffusione Opistophthalmus glabrifrons

L’Opistophthalmus glabrifrons vive in Botswana, Mozambico, Sud Africa, Tanzania e Zimbabwe.

Opistophthalmus glabrifrons – Scorpione Scavatore Lucente

1 Condivisioni

Guarda Anche

Scorpioni in Italia

Scorpioni in Italia, ecco quelli presenti nel nostro Paese

Scorpioni in Italia I turisti si chiedono se siano presenti degli scorpioni in Italia. Gli …