Bambina Morsa da un Serpente Velenoso in Australia

2 Condivisioni

Bambina Morsa da Serpente Velenoso

Il suo nome è Lucia Carna, ha 3 anni e qualche settimana fa è stata morsa dal serpente velenoso dugite. Il nome scientifico del serpente velenoso è Pseudonaja affinis e il suo morso è potenzialmente letale.

Bambina di 3 anni morsa da serpente velenoso

La bambina stava giocando nel cortile della casa di sua nonna quando, inavvertitamente, ha calpestato un serpente velenoso che non ha esitato a morderla. L’episodio si è verificato a  Mandurah nell’Australia occidentale.

La bambina morsa da un serpente velenoso è stata praticamente salvata dalla nonna che si trovava con lei al momento dell’attacco del rettile. La nonna, il cui nome è Jill, ha infatti avuto la prontezza di riflessi di fasciare in modo stretto entrambe le gambe della bambina. In seguito ha atteso l’arrivo dell’ambulanza che ha poi trasportato Lucia al Rockingham General Hospital.

Qui la bambina ha ricevuto l’antidoto al veleno e le sono state somministrate tutte le cure necessarie.

Bambina Morsa da un Serpente

L’Importanza del Primo Soccorso

Holly, la mamma della bambina morsa da un serpente, ha affermato che il pronto intervento della nonna ha fatto la differenza per la salvezza della nipotina.

All’ospedale infatti, i dottori hanno sottolineato l’importanza del primo soccorso in caso di morso di serpente velenoso. Ora la mamma, visto quello che è successo alla figlia, sta tentando di diffondere questa informazione, ovvero l’importanza del primo soccorso quando si viene morsi da un serpente velenoso.

La donna vorrebbe che le persone dedicassero un po’ del loro tempo all’apprendimento delle tecniche del primo soccorso, convinta che questo possa fare la differenza.

Il medico che ha curato la bambina ha riferito che fare pressione nell’area del morso è stato di fondamentale importanza, in quanto ha evitato la rapida diffusione del veleno.

Il Parere del Medico

Secondo il medico la maggior parte dei decessi per morsi di serpente dugite si verificano prima dell’arrivo in ospedale per arresto cardiaco. La pressione potrebbe rallentare la diffusione del veleno attraverso il corpo prima che il paziente arrivi in ospedale e possa ricevere l‘antidoto.

Queste le parole del dottor Stephen Grainger:

Se il paziente collassa e va in arresto cardiaco, allora sappiamo che con una buona preparazione al primo soccorso, migliorerà notevolmente i suoi risultati e gli darà la possibilità di arrivare in ospedale e ricevere l’antidoto

Qui sotto puoi visionare il video del momento in cui la bambina è stata morsa dal serpente velenoso:

L’esperto di rettili Paul Kenyon ha detto che i serpenti sono attratti dalle case a causa della presenza di cibo, animali domestici e roditori. Se non si è sicuri della specie al 100%, bisogna trattare tutti i serpenti come se fossero velenosi. In questo modo si evitano spiacevoli episodi.

Ecco le sue parole: “Certamente non tentare mai di prenderlo e non tentare mai di ucciderlo. La maggior parte delle persone generalmente viene morsa quando cerca di catturare o uccidere un serpente.”

La mamma della bambina morsa da un serpente ha affermato che fasciare in modo stretto una ferita è qualcosa che chiunque può fare. La donna si augura che un giorno tutti saranno in grado di intervenire in questo modo  in caso di morso di serpente velenoso.

È grazie al primo soccorso che ora la bambina si è completamente ripresa ed è potuta tornare alle sue normali attività lasciandosi alle spalle questa brutta avventura.

Bambina Morsa da un Serpente Velenoso in Australia

 

2 Condivisioni

Guarda Anche

Morto per il Morso di un Serpente Bruno Occidentale

Morto per il Morso di un Serpente Bruno Occidentale

Morto per il Morso di un Serpente Bruno Occidentale in Campeggio Un uomo di 68 …

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com