Ape legnaiola – Xylocopa violacea

642

Ape legnaiola – Xylocopa violacea

L’ape legnaiola, nome scientifico Xylocopa violacea, è un insetto appartenente alla famiglia Apidae. Questa è una specie piuttosto comune anche in Italia, una delle api più grandi presenti in Europa.

Ape legnaiola - Xylocopa violaceaPhoto Credit: Miguel@Flickr

L’ape legnaiola viene chiamata spesso calabrone nero o bombo nero, anche se è una definizione inesatta. Questo insetto ha un importante ruolo di impollinatore, anche di diverse specie di orchidee.

Aspetto

L’ape legnaiola è facilmente riconoscibile grazie al suo particolare aspetto. Pur essendo un’ape a tutti gli effetti, la Xylocopa violacea è completamente nera e ricoperta da una sottile peluria. Le ali hanno invece un particolare colore viola cangiante.

Il corpo è piuttosto tozzo e le sue dimensioni oscillano tra i 2 e i 3 cm.

I maschi sono riconoscibili grazie a delle piccole linee arancioni sulla punta delle antenne. Solo i maschi sono provvisti di un robusto pungiglione non uncinato che gli permette di pungere più volte senza sacrificare la propria vita.

Habitat

Questa specie di api predilige l’area mediterranea a clima temperato.

Comportamento

L’ape legnaiola si chiama così perché usa le sue mandibole per scavare i nidi nel legno marcio. È molto rumorosa, le sue ali producono un forte ronzio.

Questi insetti vanno in letargo ed emergono in primavera, di solito intorno ad aprile o maggio. Sono i primi imenotteri ad uscire allo scoperto in primavera, anche quando il clima non è ancora ottimale. Sicuramente la peluria che li ricopre ed il colore nero li aiutano a non soffrire troppo il freddo.

Passano il letargo nel legno e nelle gallerie dei nidi abbandonati. Nella tarda primavera o all’inizio dell’estate, possono essere visti in giro alla ricerca di compagni e di nuovi siti adeguati alla nidificazione.

Anche se il suo aspetto poco rassicurante e incute un certo timore, non è un insetto agressivo. Quando si sente in pericolo preferisce senza dubbio fuggire piuttosto che pungere. Ovviamente però pungerà nel caso in cui non abbia alcuna via di scampo.

Veleno dell’Ape Legnaiola

Il veleno dell’ape legnaiola è citotossico, ma molto meno potente di quello delle api comuni e delle vespe. Di conseguenza una sua puntura non è considerata pericolosa per gli esseri umani.

La puntura della Xylocopa violacea provoca dolore soltanto nel momento in cui il pungiglione trafigge la pelle.

I sintomi si riducono ad un leggero arrossamento e indolenzimento intorno alla puntura. Tutto torna alla normalità in breve tempo e senza la necessità di alcun intervento medico.

Alimentazione

La dieta della vespa legnaiola prevede escusivamente nettare e polline. I fiori che queste api prediligono per cibarsi sono quelle appartenenti alle piante della famiglia Lamiaceae.

Ape legnaiola - Xylocopa violaceaPhoto Credit: Gailhampshire@Flickr

Ciclo Vitale

Questa api sono solitarie. Ogni femmina, dopo essere stata fecondata, costruisce il proprio nido scavando nel legno. Crea dei cuniculi verticali lunghi fino a 30 cm, suddivisi poi in 15 cellette.

Tutte le celle vengono riempite di polline e nettare impastati insieme. Infine viene deposto un uovo in ogni cella. Quando le larve verranno alla luce si nutriranno delle provviste create per loro e non avranno bisogno di alcuna assistenza da parte della madre. I nuovi nati usciranno dal nido soltanto una volta diventati adulti, verso la fine dell’estate.

Cercheranno un compagno all’inizio dell’autunno e, dopo l’accoppiamento, le femmine fecondate cercheranno un riparo per l’inverno.

Il ruolo dei maschi è limitato all’impollinazione e all’accoppiamento. Non a caso i maschi muoiono subito dopo aver fecondato le femmine. Le femmine emergeranno in primavera ed il ciclo ricomincerà nuovamente.

Conservazione

Questa specie non è considerata a rischio di estinzione.

Diffusione dell’Ape Legnaiola

Mappa diffusione Ape legnaiola - Xylocopa violacea
Mappa diffusione Ape legnaiola – Xylocopa violacea

L’ape legnaiola è diffusa prevalentemente nell’Europa centro-meridionale.

È possibile trovare la Xylocopa violacea in Italia, Algeria, Turchia, Libano, Russia, Ucraina, Grecia, Bulgaria, Bosnia Erzegovina, Romania, Montenegro, Croazia, Slovenia, Austria, Slovacchia, Ungheria, Repubblica Ceca, Germania, Lussemburgo, Svizzera, Francia, Belgio, Spagna, Portogallo, Polonia e alle Canarie.

Ape legnaiola – Xylocopa violacea